AL VIA I LAVORI DI INCAPSULAMENTO ALLA EX KARTOS - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

AL VIA I LAVORI DI INCAPSULAMENTO ALLA EX KARTOS

AL VIA I LAVORI DI INCAPSULAMENTO ALLA EX KARTOS
  •   
  • Come annunciato a metà luglio, questa mattina gli addetti della Tosco Amianto di Pieve a Nievole sono arrivati in via Tevere per iniziare i lavori di bonifica e di incapsulamento del tetto in cemento-amianto all’immobile ex Kartos
  • Come annunciato a metà luglio, questa mattina gli addetti della Tosco Amianto di Pieve a Nievole sono arrivati in via Tevere per iniziare i lavori di bonifica e di incapsulamento del tetto in cemento-amianto all’immobile ex Kartos. La proprietà ha aperto i cancelli e ha permesso regolarmente l’ingresso dei mezzi della ditta di Pieve, incaricata dal Comune di svolgere gli interventi dopo l’aggiudicazione del bando. Nello specifico si tratta di quattro mani di vernice ad acqua che sarà spruzzata per andare a porre una sorta di guaina sulla copertura. “I lavori iniziano subito sul lato confinante con la scuola De Amicis, in modo che nel massimo tempo di quindici giorni tutto sia concluso – dice l’assessore ai lavori pubblici Franco Pazzaglini - per permettere l’apertura dell’anno scolastico nel miglior modo possibile. Successivamente si passerà al resto della copertura in cemento-amianto. Il costo dell'opera è di 80 mila euro, a cui va aggiunto l’accantonamento di ulteriori somme per il Fondo crediti di dubbia esigibilità, dato che il Comune dovrà recuperare successivamente la somma dal proprietario dell’immobile”. Rispetto alla tipologia di intervento, considerato che la rimozione avrebbe dato luogo ad una totale esposizione dell’immobile, la procedura di incapsulamento è stata considerata la più consona, anche per economicità e tempistica di realizzazione. Ricordiamo qui di seguito anche le tappe della vicenda. Con riferimento alla ordinanza comunale (numero 86 del 16 marzo) di bonifica del materiale in cemento-amianto presente nell'area ex Kartos di via Tevere 23, l'amministrazione comunale di Montecatini, allo scopo di ripristinare una corretta informazione, fondata sui dati dei tecnici qualificati per la determinazione degli indirizzi pubblici, ricorda che la valutazione specifica effettuata dall'Azienda Sanitaria, partita per la prima volta nel 2011, ha riguardato 4 distinti fabbricati presenti nell'area: - A. fabbricato principale - B. magazzino lato sud - C. tettoia magazzino bombole - D. tettoia parcheggio La stessa azienda sanitaria ha prescritto nel 2011 la rimozione della tettoia magazzino bombole (C) entro Settembre 2012 (ritenendo in via prioritaria da preferire la rimozione), mentre per quanto riguarda le coperture del fabbricato principale (A) e del magazzino lato sud (B), un intervento di bonifica da attuarsi entro dicembre 2015. Per quanto concerne la tettoia parcheggio (D), è stato accertato che questa non presenta amianto. Come rilevato agli atti del Settore Ambiente, la tettoia-magazzino-bombole è stata rimossa nei termini prescritti. Da Gennaio 2015 il Comune ha effettuato numerosi solleciti, senza ottenere alcuna documentazione relativa al piano di lavoro per l'intervento di rimozione relativamente alla copertura del fabbricato principale e del magazzino lato sud. Preso atto del fallimento delle intimazioni di rimozione avanzate al privato proprietario degli immobili, si è proceduto in data 18.03.2016, secondo l'iter di legge, ad emettere Ordinanza sindacale di rimozione dei manufatti. Preso atto del mancato rispetto dell'Ordinanza sindacale, il Comune ha avviato l'iter per l'esecuzione d'ufficio degli interventi ordinati, che sulla base delle valutazioni tecniche degli uffici comunali trasmesse alla Giunta in data 29 giugno 2016, è stato impostato su procedure ordinarie per l'aggiudicazione dell'opera, non ricorrendo quindi i presupposti di legge di un affidamento in somma urgenza.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (8325 valutazioni)