SINDACO BELLANDI SU RADDOPPIO FERROVIARIO - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

SINDACO BELLANDI SU RADDOPPIO FERROVIARIO

SINDACO BELLANDI SU RADDOPPIO FERROVIARIO
  •   
  • Intervento nel consiglio comunale di giovedì
  • Il sindaco Bellandi, ringraziando per la interrogazione durante il consiglio comunale di giovedì, ha ricordato che grazie alla mozione del luglio 2016 ha ufficialmente chiesto a RFI per la città di Montecatini uno studio di fattibilità della sopraelevazione anche a un solo binario, dopo che l’ipotesi a raso era stata esclusa in consiglio comunale all’unanimità, tenendo soprattutto conto del fatto che i sottopassi impatterebbero su problemi di rischio idrogeologico, come sottolineato dalle osservazioni del Genio Civile.

    Gli studi di fattibilità sono ancora da migliorare: oltre ai costi tengono conto anche degli impatti con i lavori e quindi il blocco del traffico e naturalmente gli eventuali abbattimenti di manufatti.

    Il sindaco ha anche ribadito che è l'ora di farla finita di parlare del problema del raddoppio solo per Montecatini: per discutere del cosiddetto terzo lotto obbligatoriamente bisogna farlo con i sindaci dei comuni di Massa Cozzile, Buggiano, Uzzano e Pescia.

    Per una opera così importante va attivato come prevede la legge regionale il percorso partecipativo con i cittadini..

    Il sindaco si è detto infine meravigliato per il "risparmio" di 5 milioni richiesto dalla Finanziaria da parte di un governo che non decide molto sui grandi cantieri e che come risultato taglia la TAV stessa e anche sui lavori del raddoppio nel nostro territorio che porterebbero indubbi benefici al pendolarismo locale.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1251 valutazioni)