DOPO DI NOI, DUE IMMOBILI CONFISCATI ALLA MAFIA - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

DOPO DI NOI, DUE IMMOBILI CONFISCATI ALLA MAFIA

DOPO DI NOI, DUE IMMOBILI CONFISCATI ALLA MAFIA
  •   
  • Nuovo accordo siglato tra l’amministrazione comunale, associazione Tuttinsieme e Fondazione Mai Soli Onlus
  • Due nuovi immobili confiscati alla criminalità organizzata: è il nuovo accordo siglato tra l’amministrazione comunale, associazione Tuttinsieme e Fondazione Mai Soli Onlus, nata nel 2016, che raggruppa ben 53 famiglie con figli diversamente abili, sotto la sapiente guida di Marisa Biancardi, che ha come obiettivo la crescita dei progetti del “Durante noi” e “Dopo di noi”, riservati a una sempre maggiore dell’autonomia dei giovani (e giovani adulti) con diversi tipi di problemi, e di conseguenza si concretizza in un aiuto per le famiglie, centrando il momento in cui questi ragazzi dovranno purtroppo affrontare una vita senza familiari.

    Al consiglio comunale di lunedì scorso, è stata votata l’acquisizione di due nuovi immobili sequestrati alla mafia in via Friuli e Boccaccio che verranno utilizzati per altri progetti sociali di questo tipo.

    «Le nuove acquisizioni – dice il vicesindaco e assessore al sociale Rucco – ci consentiranno di dare a questi giovani sempre più occasioni per sperimentare forme di autonomia. Fondamentale è dare una mano ai genitori e alle famiglie di questi ragazzi come già avvenuto nella Casamica di via Friuli inaugurata ad agosto 2016, la prima struttura di Montecatini adibita al Durante e Dopo di Noi».

    Una casa ben strutturata che prevede anche un orto per il lavoro dei ragazzi diversamente abili. E che presto potrebbe nuove case amiche.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1882 valutazioni)