RIPULITO IL 70% DELLE CADITOIE - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

RIPULITO IL 70% DELLE CADITOIE

RIPULITO IL 70% DELLE CADITOIE
  •   
  • L’amministrazione comunale replica alla polemica del consigliere Luca Baroncini su una paventata mancanza di progettazione da parte dell’amministrazione nel gestire le problematiche delle caditoie ostruite dalle foglie o altro
  • L’amministrazione comunale replica alla polemica del consigliere Luca Baroncini su una paventata mancanza di progettazione da parte dell’amministrazione nel gestire le problematiche delle caditoie ostruite dalle foglie o altro. "Il 2017 ha visto un impegno straordinario su questo fronte, anche a livello progettuale, da parte del settore manutenzione: basti pensare alle tempistiche delle potature, ben diverse da quelle del 2016, che hanno fortunatamente impedito di arrivare ad avere troppe foglie nel periodo delle piogge più intense. Tale concomitanza diviene infatti non combattibile fisicamente. Abbiamo chiesto una relazione ai tecnici del settore relativamente a quanto fatto nell’anno, e volentieri la condividiamo con i cittadini, assieme ad alcune immagini che possono chiarire bene il tipo di lavoro che viene programmato ed effettuato dal settore manutentivo del Comune. Durante l’ultimo anno abbiamo ripulito circa il 70% delle caditoie dell’intero territorio (Montecatini Alto e Montecatini Terme), comprese le griglie di attraversamento della pineta. In alcune caditoie è stata rilevata l’ostruzione di conduttura e attraversamenti interni ad esempio di radici di alberi o di rifiuti vari, quindi abbiamo conferito un incarico alla ditta Moncini Spurghi di Monsummano che, tramite l’autospurgo, ha provveduto a stasare i tubi dalle radici degli alberi che stanno diramandosi all’interno della conduttura fognaria, impedendone il regolare deflusso. Altresì proprio negli ultimi giorni dell’anno si è provveduto tramite la ditta Traversari Valerio all’apertura di un nuovo pozzetto nella parte terminale di via Donizetti (lato Borra) perché i cittadini lamentavano l’allagamento degli scantinati. La situazione ad oggi è risolta dopo parecchi anni di lamentele. Parlando di interventi di programmazione, sono state eseguite delle “dighe” nella pineta proprio per evitare i conosciuti allagamenti nella zona dove si incrocia il viale delle Tamerici con viale Verdi. Anche qui il risultato è stato ottimo in quanto le nuove griglie allineate alle dighe portano l’acqua direttamente nel rio che costeggia il teatro Verdi, e non si verificano più i “fiumi” visti nel 2015 o 16 ad esempio. La griglia situata in Vecchia Maona è stata ripulita completamente, come anche le griglie posizionate sotto i sottopassi dell’autostrada. In via dei Colli, dopo aver ricevuto una segnalazione da parte dei cittadini che già dal 2012 lamentavano la formazione di pozzanghere presso la loro abitazione, è stata creata una nuova griglia che adesso porta direttamente l’acqua piovana nella fognatura. Ogni qualvolta che i cittadini presentano lamentele presso l’ente, immediatamente viene inviato personale apposito alla pulizia delle caditoie. Per comprendere meglio la mole imponente di caditoie da ispezionare e ripulire durante l’anno provvediamo all’invio di una mappa di segnalazione delle stesse, accanto ad alcune immagini del tipo di lavoro che viene fatto costantemente dagli operai del Comune. Ci sono poi zone come la parte iniziale di corso Roma o viale Diaz dove strutturalmente è quasi impossibile eliminare gli accumuli d’acqua a causa delle pendenze delle strade stesse, o delle strade vicinali, ad esempio in discesa dalla collina. Sono allo studio dei possibili correttivi per corso Roma che comunque non eliminerà mai del tutto il problema in presenza di “bombe d’acqua”. Lo strumento della polemica “social” usato dal consigliere Baroncini ci lascia in questo caso la possibilità di illustrare meglio il lavoro svolto dal settore manutentivo, e di ripetere l’appello alla manutenzione dei giardini e delle pertinenze private e ai comportamenti proattivi da parte dei cittadini attraverso segnalazioni all’ente".
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4288 valutazioni)