LICEI SPORTIVI, IL PRIMO CONVEGNO A MONTECATINI - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

LICEI SPORTIVI, IL PRIMO CONVEGNO A MONTECATINI

LICEI SPORTIVI, IL PRIMO CONVEGNO A MONTECATINI
  •   
  • Il Comune di Montecatini, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, in occasione della nomina a Città europea dello sport 2017, organizza il primo convegno nazionale dei Licei Scientifici sportivi
  • Il Comune di Montecatini, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana , in occasione della nomina a Città europea dello sport 2017, sta organizzando da oggi il primo convegno nazionale dei Licei Scientifici sportivi, che si svolge presso il Centro Congressi TUSCANY Inn fino al 21 ottobre. L’istituzione dei Licei Scientifici a indirizzo sportivo (LiSS) , risalente al 2013, rappresenta una delle proposte di maggior successo del MIUR degli ultimi anni. Montecatini Terme, fin dall’inizio, si è battuta nelle varie sedi istituzionali per ottenere , insieme a Pistoia, la costituzione dell’indirizzo presso il Liceo salutati in linea con le sue specificità di città del benessere, dove legame con lo sport rappresenta un carattere imprescindibile anche delle politiche istituzionali. Il convegno, primo in Italia, è l’occasione per effettuare dopo 4 anni dalla nascita dei licei sportivi una prima indagine conoscitiva su questa sperimentazione: si potrà comprendere meglio quali siano le reali motivazioni degli studenti nella scelta di un Liceo Sportivo, così come si chiariranno alcune caratteristiche dinamiche e criticità proprie di questo tipologia di licei , ma sarà anche l’occasione per promuovere lo scambio a livello nazionale di “buone pratiche” tra i vari istituti scolastici. Fra i temi di confronto, oltre ad un approfondimento sull’attuale normativa, vi è quello primario di facilitare buone prassi per il superamento del dualismo scuola e sport, da considerare come ambiti formativi di pari dignità. La flessibilità dei LiSS, molto preziosa per gli studenti-atleti agonisti (che rappresentano ad oggi i più interessati a questo indirizzo di studi) deve infatti condividersi con il sistema sportivo nazionale. I dati di adesione al Convegno sono assai importanti: circa 300 iscritti tra dirigenti, docenti di Scienze Motorie, coordinatori Educazione Fisica, dirigenti sportivi e altre figure di sistema , molti dei quali partecipano in rappresentanza dei 236 Licei Scientifici ad indirizzo sportivo, Scuole Paritarie e Convitti Nazionali con classi ad indirizzo sportivo, provenienti da 137 città di tutte le regioni d’Italia. Il convegno prevede, oltre ad una seduta in sede plenaria, l’organizzazione di tavoli di lavoro per argomenti. Dalle iscrizioni emerge che l’interesse dei partecipanti si è focalizzato soprattutto su alcuni temi , sui quali i LiSS sentono fortemente il bisogno di risposte, tra questi : l’alternanza scuola – lavoro, la formazione dello studente-atleta, lo sport studentesco e lo scambio culturale, le discipline sportive obbligatorie e non obbligatorie. Interesse ha suscitato anche un argomento trasversale ai vari gruppi di discussione inerente l’inclusione sportiva nei Liss e la pratica paralimpica. Il sindaco Bellandi: “Fin dalla istituzione dei Licei sportivi, Montecatini ha capito l’importanza di avere questa possibilità di offerta formativa sul proprio territorio, che va a esplicitare quella che è la mission istituzionale della città: terme, benessere e sport costituiscono da sempre i settori integrati su cui intervenire sia in ambito culturale e sociale sia in ambito turistico. La nomina a Città europea 2017 ha rappresentato in questo senso non solo il coronamento di politiche che da anni stiamo mettendo in campo, ma un’ apertura al futuro per dare particolare impulso ad alcuni ambiti convergenti con lo sport come quello formativo.Senza dimenticare che questo convegno rappresenta anche un’ottima opportunità per promuovere la città e per aprire le porte ad uno specifico settore del turismo quale quello scolastico”. Ringraziamenti vanno anche agli altri partner organizzativi: oltre il MIUR e l’Ufficio Scolastico regionale, la Regione Toscana, il Coni, il Comitato Paralimpico Toscano e anche il Liceo Salutati, “che - dice il Sindaco - è continuamente al nostro fianco nel sostenere le politiche sportive cittadine”
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4027 valutazioni)