VERDE PUBBLICO, INTERVIENE L'ASSESSORE PAZZAGLINI - Comune di Montecatini Terme

Comunicati stampa - Comune di Montecatini Terme

VERDE PUBBLICO, INTERVIENE L'ASSESSORE PAZZAGLINI

VERDE PUBBLICO, INTERVIENE L'ASSESSORE PAZZAGLINI
  •   
  • Oltre ai dati forniti dall'azienda Euroambiente, il gestore del verde pubblico, relativamente a ciò che è stato già fatto, non solo su Montecatini Alto, ma su tutto il territorio comunale, mi preme sottolineare che i lavori specifici sono stati già eseguiti, come appunto potature alberature e siepi, taglio erba
  • "A mio modesto parere, più che una mozione quello che il M5Stelle chiede in consiglio si può intendere come un’interrogazione. Detto questo altre ai dati forniti dall'azienda Euroambiente, il gestore del verde pubblico, relativamente a ciò che è stato già fatto, non solo su Montecatini Alto, ma su tutto il territorio comunale, mi preme sottolineare che i lavori specifici per M.Alto, sono stati già eseguiti, come appunto potature alberature e siepi, taglio erba non solo negli spazi verdi ma anche nelle strade del centro storico e nella strada principale di accesso, compreso pulitura delle Zanelle, nella via Tanelli, altri interventi a completamento di lavori iniziati, come il boschetto tra le due mura e l’altro al bivio". "Dopo una prima ripulitura e taglio sarà oggetto di un intervento più profondo all’interno, così come riprenderanno in autunno le potature delle piante. Oltre agli interventi sulla proprietà pubblica, per rispondere all’altro punto della mozione, l’ufficio ambiente ha sempre lavorato per sollecitare a tenere pulito e in condizioni di decenza le aree verdi private, cosi come gli immobili ed i resedi privati, intervenendo sia come proposte di ordinanze generali, che singolarmente sia su segnalazioni che su sopralluoghi fatti. Tale attività ha portato ad inviare oltre 40 solleciti di intervento". "Relativamente al campo sportivo di Montecatini Alto, pur non facente parte della mozione, ma ricordato negli interventi, tengo a sottolineare che lo scorso anno era stato fatto un bando per l’assegnazione dell’impianto a società interessate, e in questo caso purtroppo non si era fatto avanti nessuno, ma consapevoli che il perdurare dell’inutilizzo dell’impianto portava sicuramente al suo degrado e abbandono, abbiamo lavorato in tutto questo tempo a trovare associazioni interessate alla gestione, lavoro che dovrebbe portare a brevissimo ad una soluzione condivisa, nel frattempo è stato eseguito il taglio dell’erba", conclude Pazzaglini.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4793 valutazioni)