Storia della biblioteca - Comune di Montecatini Terme

Turismo - Visita Montecatini Terme | Biblioteca | Storia della biblioteca - Comune di Montecatini Terme

 

Disegno biblioteca

Bibliostoria

 

 

La Biblioteca Comunale Leandro Magnani di Montecatini fu istituita nel 1954 (D.C.C. n. 66 del 26 06 1954) ed aperta al pubblico nel corso del 1957, in alcuni locali di via delle Saline. Era stato infatti necessario provvedere al reperimento del materiale documentario, dei locali e degli arredi. Dopo 25 anni fu spostata in Via G. Mazzini per un breve periodo, per poi esser trasferita nel 1988 nella sua attuale sede, presso Villa Forini-Lippi.

Nel 1600  la villa,  già esistente, era denominata di Bravieri. La proprietà della villa passò all’inizio del 1700 alla famiglia Marzichi. Il 1 febbraio 1859 il farmacista fiorentino Emilio Forini  acquistava sia la villa che i poderi relativi dai fratelli Banti.  Sposatosi con la marchesa Lippi, il Forini assunse il doppio cognome che trasferì al proprio figlio Guido. Durante la seconda guerra mondiale, Don Giulio Facibeni e l'Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa di Firenze gestì un orfanotrofio a Montecatini proprio nella Villa Forini Lippi. In esso, come nelle altre case dell'Opera in Toscana, trovarono rifugio diversi bambini ebrei, tra i quali i fratelli Cesare e Vittorio Sacerdoti. Nel 1979 il Comune di Montecatini Terme acquistò la Villa dall’Opera Pia.

Dopo l'acquisto vennero realizzati interventi di ristrutturazione e nel 2004 alcune sale sono state completamente riallestite con nuove più razionali scaffalature: in particolare, sono state arredate ex-novo le sale di accoglienza e del prestito, le sezioni Bambini e Ragazzi, l'Emeroteca, ed è stata allestita la saletta internet.

Dal 16 Giugno 2019, con una cerimonia pubblica, la Biblioteca comunale di Montecatini Terme è stata intitolata a Leandro Magnani, il “Maestro” come lo chiamavano tutti. È stata un’intitolazione molto sentita dai parenti del Maestro, dalle Istituzioni e da tutta la cittadinanza di Montecatini, che è accorsa numerosa a questa cerimonia, perché Leandro Magnani è stato un grande esempio di cultura, altruismo e solidarietà.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1264 valutazioni)